Ariel esiste…ma è un cesso

Quante volte da piccoli avete guardato e riguardato il classico Disney de La Sirenetta, affascinati da quei lunghi capelli rossi fluenti? Una storia d’amore commovente che va oltre il confine terra/acqua, a volte si avvicina anche pericolosamente ad equivoci di zoofilia è vero..ma quante volte avete cantato “Baciala” insieme a Sebastian sognando un amore cosi…eh? Quante? E se un giorno apriste un qualunque giornale è vi accorgeste che Ariel esiste..ma in realtà è un cesso?

Sirena foto shock

E’ notizia di qualche anno. In Venezuela è stato ritrovato un corpo anfibio senza vita dalle sembianze umane, spiaggiato come una foca sulla riva del Lago Maracaibo (balla Barracuda). Nonostante ritrovamenti di questo genere ce ne siano ogni 10 minuti, tra draghi, alieni e bestiacce dalla dubbia interpretazione, si è parlato subito di una scoperta senza precedenti, ma soprattutto si è parlato di “sirene”.

Sirena foto shock

 

Mettiamoci subito d’accordo, per me la sirena è una gnocca con il reggiseno a forma di conchiglia, ha un pesce giallo blu per amico, riesce a cantare sott’acqua e odia le piovre grasse, non certo quell’affare viscido che sembra un incrocio tra un tritone e il mostro del lago. Non vi permettete!

Sirena foto shock

Ovviamente la creatura è stata presa in custodia dalle autorità, e non è passato molto tempo prima che fosse dichiarata un falso (succederebbe anche se falsa non fosse). Nessuno potrà mai dire se quell’affare con i capelli di Pico De Paperis sia veramente una nuova specie oppure se sia una brillante trovata pubblicitaria.

Sirena 3

Vi consiglio però di vedere questo documentario sulla presunta esistenza delle sirene.

https://www.youtube.com/watch?v=49FKph-a9Yo

Io sono andato in scimmia come con le prime serie di Lost. Ci sono video, testimonianze e anche qualche geroglifico risalente a migliaia di anni fa. Mi viene sempre da ridere quando penso all’interpretazione che diamo noi delle incisioni rupestri, magari da lassù ci guarda stizzito quello che ha fatto il disegno e pensa “cacchio, disegno proprio da schifo. Quella è una focaaaaaa!!”. Nel documentario c’è anche la spiegazione del perché i cetacei spesso perdano l’orientamento spiaggiandosi e rischiando così la morte.

Realtà o finzione, giudicate voi. Io resto comunque molto offeso per il fatto che la scienza ci voglia distruggere il sogno di Ariel. In fondo alcune leggende ed alcuni miti sono affascinanti fin quando rimangono un mistero. I calamari giganti esistono, ma,  non essendo mai stati trasposti in un cartone della Disney, rappresentano solo la frittura di pesce per un intero paese. Per quanto riguarda le sirene, al massimo possiamo accettare quelle de L’Era Glaciale, quelle di Harry Potter o quelle de I Pirati dei Caraibi.

Sirena foto shock

 

2 Reactions

  1. dorienblu

    Vorrei solo contribuire con un piccolo ‘acino di sirene’, ricordando che nella versione originale, l’Odissea, le sirene erano due (numero simbolo del doppio, in questo caso direi di doppiezza, inganno e falsità). E nel mito originario greco, se non erro erano creature col corpo di uccello e la testa di donna, simili alle Arpie (e così le vediamo su diversi vasi e raffigurazioni… che svolazzano intorno a Ulisse).

    Già, le foche… così come il narvalo (o il rinoceronte) sarebbe diventato l’unicorno, e il mammut (o un suo teschio col buco per la proboscide) avrebbe dato luogo alla leggenda dei Ciclopi…

    E direi che bruttine dovevano essere… da lì a Daryl Hannah di evoluzione ne hanno avuta 😉

    • ACINIdiCINEMA

      Un ‘acino di sirene’ molto apprezzato ed esaustivo 🙂

Leave a Reaction

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *