After Earth: Dopo la Fine del Mondo

VOTO: Alla ricerca de…n’altro film

Mi sono reso conto che, al mondo d’oggi, sono sempre di più le stelle del cinema (e non solo) che si possono identificare come “figli di”. Non nego che mi suscitino un po’ d’invidia. Ho dei genitori fantastici intendiamoci, ma avere la pappa pronta è sempre una gran comodità. I figli d’arte in realtà esistono da molto prima che dovessimo sorbirci Asia Argento, ma se non altro una volta erano meno spudorati. Un calcetto in culo di qua, una marchetta di là, ma dovevano comunque riuscire ad imporre il loro talento. Adesso è tutto un più facile, “basta” essere il figlio di Will Smith. Jaden Smith, dopo la presentazione al grande pubblico nel film di Muccino, Alla Ricerca della Felicità, torna a duettare con suo padre in After Earth: Dopo la Fine del Mondo.

After Earth 02

Kitai Raige – Jaden Smith, Cypher Raige – Will Smith

Immagino esattamente come tutto ha avuto inizio:<<è la mattina di Natale in casa Smith e sotto l’albero di 4 metri ci sono centinaia di pacchi..in black. Mentre Jaden apre il suo regalo, il padrone di casa esclama (con la stessa enfasi che utilizza Christian De Sica in casa Covelli) ”Figliolo! Papà ti ha scritto un copione!!”>>. Si, perché il soggetto è stato partorito proprio dalla mente dell’ex Principe di Bel Air, poi saranno bastate un paio di telefonate agli amici et voilà, trovati produttori (tra cui c è anche mamma) e regista.
M. Night Shyamalan, dopo il deludente L’Ultimo Dominatore dell’Aria, ci riprova con la fantascienza dirigendo una pellicola sci-fi/apocalittica che, a pochi mesi da Oblivion (Tom Cruise show) e poco prima di Elysium (Matt Damon show), puzza un po’ di “roba già vista” (i Maya non ci hanno preso, fatevene una ragione!).

After Earth 10
Ci troviamo in un futuro post invasione aliena dove gli umani vivono su Nova Prime (= da qualche parte nella galassia) e la protezione della specie è stata affidata ad un super mega wow top corpo speciale chiamato “i rangers”. Il più top dei super mega top ranger è Cypher Raige (Will Smith – Men in Black), tanto bravo nel suo lavoro, quanto pessimo nel ruolo di padre (parla alla prole con lo stesso entusiasmo di Marina Massironi quando presentava i Bulgari a Mai Dire Goal “rabbrividisco..brrrrrr”). Quale occasione migliore per recuperare se non fare un bel viaggetto interspaziale con il figlio Kitai (Jaden Smith – The Karate Kid: La Leggenda Continua)?? Tutto molto bello, se non fosse che la nave precipita sul pianeta Terra, ormai selvaggio e desolato. Con il papà ferito ad una gamba (il papà che comanda, che comanda il battaglion) sarà l’aspirante giovane ranger a lottare per la sopravvivenza.
E’ ovvio che Kitai non abbia guardato nessuna delle 6 stagioni di Bear Grylls: L’Ultimo Sopravvissuto, altrimenti non avrebbero prodotto cento minuti di film che riassumerei in una sola parola, scontato.

After Earth 01

Kitai Raige – Jaden Smith

L’intera pellicola è stata creata ad hoc per dimostrare quanto sia bella la storia padre e figlio delle due star e la loro conseguente evoluzione sullo schermo, ma tutto è un po’ troppo “come ci si aspetta”.
Il pianeta Terra disabitato ed evolutosi, o meglio involutosi, modello Jurassic Park suscitava fascino e aveva a mio parere un grandissimo potenziale, ma non è stato sfruttato abbastanza se non con un alieno (pure orbo) e qualche bestiaccia campata qua e là, praticamente la rappresentazione dell’Australia odierna (io mi sarei inventato ogni sorta di bizzarra evoluzione con crescita graduale di pericolosità come nel gioco Mortal Kombat. Mostro finale: una Nicole Minetti gigante).
After Earth è guardabile, grazie anche ad un alto budget che fa la differenza in campo grafico/effetti speciali, ma rimarrà una delle tante occasioni mancate, senza lode e senza infamia.
Provateci ancora Smith(s), e se andrà male, c è sempre l’opzione Bed & Breakfast a conduzione familiare (alieni ammessi).

After Earth 06

Senshi Raige – Zoe Kravitz

COSA HO IMPARATO (ATTENZIONE SPOILER)

-Che sia sul Tet, che sia su Nova Prime oppure su Elysium…da sto pianeta se ne dovemo annà

-Nel futuro sarà tutto super tecnologico, tranne i sedili delle astronavi, più scomodi di quelli della Sardinia Ferris

-La massa della tempesta di asteroidi si espande una volta su un milione…che culo ragazzi!

-E’molto poetico il fatto che in tutti i film apocalittici sopravvivano libri di letteratura vecchi anche per la nostra epoca, mai, chessò, un manuale di economia politica

-I babbuini sono, e saranno sempre, degli animali di merda

-Ci vorrebbe una tuta fotosensibile agli autovelox

-Sulla Terra, quando serve, non c è mai campo

Layout 1Titolo: After Earth: Dopo la Fine del Mondo (After Earth): USA, 2013
Regia: M. Night Shyamalan
Interpreti: Jaden Smith, Will Smith, David Denman, Zoe Kravitz
Sceneggiatura: Gary Whitta, M. Night Shyamalan, Will Smith
Distribuzione: Sony Pictures
Durata: 1h 40′

Sito: http://www.afterearth.it/

Facebook: https://www.facebook.com/AfterEarthIT

Twitter: #AfterEarth https://twitter.com/AfterEarth https://twitter.com/SonyPicturesIT

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=802y9b5yEWA

 

Leave a Reaction

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *