Black Mass – L’Ultimo Gangster

VOTO: 6/10

GIUDIZIO: Si può osare di più senza essere eroi

Non riesco proprio a capire il motivo per il quale Johnny Depp debba essere mascherato, truccato o deformato in ogni film. La sua faccia normale non funziona? Evidentemente no. Addirittura in The Tourist, per coprire una performance oggettivamente insipida, gli sceneggiatori si inventarono che la faccia di Depp fosse il prodotto di una plastica facciale. Insomma, la sua faccia normale non buca più lo schermo come ai tempi di Chocolat, pure quella mascherata però…povero Johnny, meriteresti il tapiro di Staffelli. Nel mirino della sindrome da Arturo Brachetti, questa volta c’è finito un gangster spietato, protagonista di Black Mass – l’Ultimo Gangster.

Black Mass L'Ultimo Gangster recensione

Nella Boston meridionale degli anni ’70, l’agente dell’FBI John Connolly (Joel Edgerton – Il Grande Gatsby, Warriors) persuade una sua vecchia conoscenza, il mafioso irlandese James Bulger (Depp), a collaborare con l’FBI per eliminare un nemico comune: la mafia italiana. Il dramma racconta la storia di questa assurda alleanza che, ormai fuori controllo, ha permesso a Bulger di eludere l’applicazione della legge, consolidare il potere e diventare il signore del crimine più temuto di Boston ed uno dei gangster più pericolosi nella storia degli Stati Uniti.

Black Mass L'Ultimo Gangster recensione

E’ Scott Cooper, quello di Crazy Heart ed il sottovalutato Out Of The Furnace, a portare al cinema la storia di uno dei gangster più feroci della storia, attualmente vivo e vegeto all’età di 86 anni, lo stesso identico criminale interpretato magistralmente da Jack Nicholson in The Departed. Purtroppo però il truccatissimo (a dire la verità anche malino) Johnny Depp non regge il confronto, e Scott Cooper non è certo Martin Scorsese.

Black Mass L'Ultimo Gangster recensione

Black Mass in linea di massima non ha niente che non vada, o forse tutto: è una di quelle pellicole che scorre liscia fino alla fine ma non lascia granchè allo spettatore, oltre alla sensazione di dejà vu ed il ricordo che le case negli anni ‘70 erano veramente brutte (carta da parati like there’s no tomorrow). Cooper dirige in modo molto freddo una storia che, mascherata da biopic, vorrebbe focalizzarsi sul doppio gioco tra il gangster e l’FBI, un tipo di rapporto che nel cinema dovrebbe offrire spunti per decine di colpi di scena ad alta tensione…invece manco mezzo. Black Mass non prende mai una piega inaspettata.

Black Mass L'Ultimo Gangster recensione

Nemmeno i protagonisti riescono ad aggiungere granché valore alla pellicola nonostante i nomi importanti, su tutti Joel Edgerton, il cui personaggio è troppo forzato, sembra quasi una caricatura (chiunque si sarebbe accorto dopo 10 secondi che quello era un SOLA). Inoltre il modo in cui sono state rese le efferatezze ed i crimini di uno dei gangster più terribili di sempre, non rendono “giustizia” a Whitey Bulger. E’ interessante invece notare quanto dolore e quanto orrore possa sopportare un essere umano come lui, capace di annullare ogni tipo di emozione per mettere davanti gli interessi. Ruoli marginali per Benedict Cumberbatch (The Imitation Game) nei panni del fratello di Bulger e Kevin Bacon (Crazy Stupid Love, The Following), a capo dell’FBI. Peccato…aspetteremo i prossimi ruoli di Johnny, guarda caso in maschera (Pirati dei Caraibi 5 e Alice in Wonderland 2).

Black Mass L'Ultimo Gangster recensione

COSA HO IMPARATO (ATTENZIONE SPOILER)

-Pronunciare il nome di Benedict Cumberbatch mi fa venire voglia di uova alla Benedict anche se non ho mai assaggiato delle uova alla Benedict

-Il termine “freddare” fa subito anni ‘70

-Le parole d’argento, il silenzio è d’oro

-Se nessuno ti vede, non è successo…ciò significa che non ho mai ballato Footloose nudo davanti alla tv

-Se ti sparano in testa, il giubbotto anti-proiettile non serve

-Aglio tritato e soia per marinare la carne? Ma dai

Black Mass L'Ultimo Gangster recensioneTitolo: Black Mass L’Ultimo Gangster (Black Mass) USA, 2015

Regia: Scott Cooper

Sceneggiatura: Mark Mallouk, Jez Butterworth

Interpreti: Johnny Depp, Benedict Cumberbatch, Dakota Johnson, Joel Edgerton, Kevin Bacon, Peter Sarsgaard, Jesse Plemons, Rory Cochrane, David Harbour, Adam Scott, Corey Stoll, Julianne Nicholson

Distribuzione: Warner Bros

Durata: 2h 02′

Sito: http://www.blackmassthemovie.com/

Facebook: https://www.facebook.com/BlackMassMovie?fref=ts&rf=1388039818189040

Twitter: https://twitter.com/BlackMassMovie

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=eI5cOHNrqic

Leave a Reaction

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *