Godzilla

VOTO: Uno di noi! Godzilla uno di noi! Uno di noooooi!

È passato un po’ di tempo dall’ultimo post, lo so. Nessun decesso, nessuna vacanza, nè tantomeno il temibile blocco dello scrittore. È tutta colpa della festa del cinema. 3 euro per acquistare qualsiasi biglietto per una settimana è un’iniziativa imperdibile e lodevole, ma è stato più forte di me, quei 7 giorni hanno riportato la mia mente la scelta di un anno fa: L’Uomo con i Pugni di Ferro. È stato impossibile non rivivere il trauma attraverso i flashback di un rapper afroamericano con delle protesi di ferro alle braccia che picchia cinesi abitanti una Cina antica, corredata da un Russel Crowe ignobile, fuori forma ed inutile. Molti ancora si chiedono il perchè..

Ho tentato di recuperare, e nonostante pareri contrastanti sulla pellicola e diversi spoiler NON RICHIESTI su Bryan Cranston (bastardi!), ho visto Godzilla, in IMAX (il giudizio è quindi amplificato).

Godzilla recensione

La fantascienza non vede l’ora di poter sfruttare gli eventi realmente accaduti su cui si cela un velo di mistero..et voilà, prima che un mostro venga inventato sulle ceneri di Ruby e Minetti, il Giappone con i suoi test nucleari nasconde un mito che dura da decenni

A Tokyo un forte segnale elettromagnetico causa scosse sismiche su vasta scala, distruggendo quella che sembra la centrale nucleare di Springfield. Nell’incidente Joe Brody (il Bryan Cranston di Breaking Bad che vale il +45 % di affluenza nelle sale) perde la moglie e non si dà pace finché 15 anni dopo non scopre, insieme al figlio Ford (Aaron Taylor-Johnson – Kick Ass), le reali ragioni del disastro.

Godzilla recensione

Joe Brody – Bryan Cranston

Dimenticatevi il lucertolone giurassico del 1998 riportato in vita da Emmerich (bello ma non certo indimenticabile), il Godzilla de 2014 non ha niente a che vedere con la storia ex novo di Mr Indipendence Day, ma deriva piuttosto dall’enorme kaiju visto per la prima volta al cinema nel 1954.

Il mostro inventato dai giapponesi aveva un ruolo totalmente diverso rispetto a quello del cugino tamarro degli anni 90, e questa sembra essere la maggiore causa di malcontento tra il pubblico.

Originariamente Godzilla era un salvatore per il Giappone, l’ultimo muro di squame contro le nemesi:  scarrafoni giganti (un po’ Starship Troopers) difficilmente debellabili con il Raid.

Gareth Edwards  dirige così un Godzillone che, nonostante i 100 metri di altezza e i denti aguzzi, ha la faccia sconsolata di un goffo panda dagli occhi buoni, le grosse zampe tozze come una sciura con problemi di circolazione e un’acidità di stomaco dovuta alle radiazioni nucleari che solo chi fa le 4 bevendo vodka può capire.

Godzilla recensione

Distruzione? Q.b.

Vista la mole, Godzilla non può certo tirarsi indietro dal ballare la coreografia di Pittarosso sulle città che incontra. La storia può magari non piacere a tutti, ma i 160 milioni di budget non lasciano dubbi sulla qualità delle immagini che accompagnano le 2 ore di pellicola, a tratti un po’ lente ma godibilissime. Gli attori non deludono le aspettative e dopo 30 minuti a ripetere nella testa “quanto mi manca BB“, l’occhio si abitua, non solo a Bryan Cranston, ma anche alla presenza di Taylor-Johnson, l’uomo che si attira addosso più disgrazie della signora in giallo.

Godzilla recensione

Elle Brody – Elizabeth Olsen

Nel cast anche Elizabeth Olsen. No, non è una della due gemelle..sorella minore. Insomma che sia il mostro “JurassicParkiano” del 1998 o il cucciolone del 2014, “non posso permettere che una non mi apprezzi godzilla in dvd, meglio andare è tardi si”, dal vangelo secondo 883.

Ah, se vi chiedessero com’è il film..fatevi i cazzi vostri su Cranston. Thanks

Godzilla recensione

Ford Brody – Aaron Taylor-Johnson



Godzilla poster 2  Titolo:
Godzilla USA, 2014

  Regia: Gareth Edwards

  Sceneggiatura: Max Borenstein, Dave Callaham

  Interpreti: Aaron Taylor-Johnson, Elizabeth Olsen, Bryan Cranston, Ken Watanabe, Juliette Binoche

  Distribuzione: Warner Bros

  Durata: 2h 03′

  Sito: http://www.godzillamovie.com/

  Facebook: https://www.facebook.com/GodzillaIT

  Twitter: https://twitter.com/GodzillaIT

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=SNjZlgUaf5A

 

One Reaction

  1. Emanuele

    Ahahahah mi hai fatto pisciare sotto dalle risate!! Cmq ti quoto in pieno su tutto. Una menzione d’onore sui titoli di testa, ganzissimi, e la colonna sonora, anche questa retró-cospirazionista con venature nipponiche

Leave a Reaction

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *