Guardiani della Galassia Vol. 2

GIUDIZIO: 8,5/10

VOTO: two is meglio che one

Ero preoccupatissimo perché la Disney aveva messo un embargo per le pubblicazioni stampa al giorno prima dell’uscita. E questo in genere succede quando un film molto atteso fa cagare, quindi per non dare troppo eco ai pareri negativi, ti fanno firmare un bel foglio in cui dichiari che se pubblichi qualunque cosa prima di quella data, verrai spedito ad una conferenza sulla vita di Claudio Brachino, introduzione a cura di Barbara D’Urso.

Invece Guardiani della Galassia 2 è l’ennesimo centro della Marvel, azzardo a dire che sia anche meglio del primo capitolo.

Guardiani della Galassia Vol 2 recensione

Se alla loro prima apparizione sul grande schermo il pubblico sapeva molto poco di loro e l’unico fascino era suscitato da un procione armato e cazzuto, adesso i Guardiani della Galassia hanno conquistato il cuore di tantissimi fan, vuoi per il carisma di una squadra assurdamente eterogenea, vuoi perché lo spazio è tornato di moda, o anche perché il procione rimane armato e cazzuto.

Al ritmo quindi di una nuova incredibile selezione di brani musicali, rigorosamente registrati su musicassetta Awesome Mixtape #2 (#machenesannoi2000), i Guardiani si lanciano in nuove avventure nello spazio, ma soprattutto si ritroveranno alle prese con il mistero che avvolge le vere origini di Peter Quill.

Guardiani della Galassia Vol 2 recensione

Formula che vince non si cambia, e nel secondo volume di Guardiani della Galassia trovate tutte le caratteristiche che hanno reso vincente il loro esordio. Irrinunciabili la pazzesca colonna sonora retrò ed il walkman (#RImachenesannoi2000), a cui sono accostati riferimenti a personaggi e gadget vintage, provenienti dal passato terrestre di Quill.

Ritorna alla regia James Gunn, SI quello che si era presentato sul red carpet con un procione in carne ed ossa sulle spalle, e si merita un applauso dato che è entrato dalla porta di servizio dopo essere rimasto nel sottobosco di film comico-drammatici come Super oppure solo di film brutti tipo Scooby-Doo. La scelta si è rivelata azzeccata: Marvel è particolarmente famosa per essere in grado di amalgamare molto bene l’ironia alle sue storie, ed i Guardiani forse ne sono la massima espressione tra battute idiote e freddure degne del miglior Seth McFarlane, creatore dei Griffin.

Guardiani della Galassia Vol 2 recensione

Quindi cosa c’è di nuovo in questo secondo episodio? Tutto è amplificato per due, e guardate che non è mica scontato. La casa delle idee segue un piano di produzione ben definito in cui ogni mossa è calcolata al millimetro, e soprattutto le novità vengono servite con il contagocce per farci andare a casa con la voglia di ritornare al cinema. Insomma, piede sempre sul freno. Guardiani della Galassia 2 è inaspettatamente esoso, colorato e strabordante come Sabrina Salerno (dove per Sabrina Salerno intendo una sola parte di lei), e ne è una conferma il fatto che ci siano ben 5 scene post credit.

Guardiani della Galassia Vol 2 recensione

Salta inoltre all’occhio, anzi all’orecchio, il fatto che dicano diverse parolacce. Ricordatevi che Marvel è pur sempre Disney.

Archiviato il lavoro sporco, cioè le presentazioni al mondo, I Guardiani entrano dai primi minuti nel vivo dell’azione, sempre capitanati dall’ironico ed autocelebrativo Peter Quill (il fisicato Chris Pratt di Jurassic World). Insieme a lui ci sono Brax (007 Spectre), uno dei personaggi più divertenti, grazie alla sua stupidità dilagante, e poi la sempreverde Gamora (Zoe SaldanaAvatar, Star Trek) e ancora il procione che avrebbe la voce originale di Bradley Cooper. Nella casa dei supereroi sono riusciti a rendere adorabile anche il personaggio più debole del quintetto, l’uomo albero che con la voce di Vin Diesel dice solo “Io sono Groot” (forse la prova di recitazione migliore del buon Vin). Dopo i fatti accaduti nel primo episodio il ramoscello animato è rimasto un dolce Baby Groot che monopolizza l’attenzione sullo schermo quanto a  tenerezza.

Guardiani della Galassia Vol 2 recensione

Ritornano anche gli amati personaggi di Nebula (Karen GillanDoctor Who, La Grande Scommessa) o di Yondu (quello tutto blu interpretato da Michael Rooker). Sono le new entry però a portare una ventata di freschezza alla pellicola, come ad esempio Kurt Russell (invecchiato molto bene, beato lui), ed Elizabeth Debicki (Il Grande Gatsby, Everest) tutta dipinta d’oro. Guardiani della Galassia vol. 2 esagera anche sulle apparizioni inaspettate, con una serie camei folli che sicuramente apprezzerete, e sarebbe un peccato svelarvi.

Guardiani della Galassia Vol 2 recensione

Neanche a dirlo la grafica e gli effetti speciali sono eccezionali e, cosa ancor migliore, non troppo disturbati da un buon 3D.

Insomma, nulla da eccepire. Ci si diverte molto e si ride tanto, e credo succeda quando un film di questo genere abbia fatto centro.

Il Volume 2 ha brillantemente soddisfatto il “Vogliamo di Più” che il pubblico pretende dai sequel. Cosa dovranno fare per alzare l’asticella? Avranno tempo di pensarci, anche perché i Guardiani torneranno in The Avengers Infinity War. Intanto quasi quasi mi vado a rivedere questo.

Guardiani della Galassia Vol 2 recensione

COSA HO IMPARATO (ATTENZIONE SPOILER)

-“Eilà Disgraziato” is thè new “Uèèè Grandissimo”.

-Ci sono due tipi di persone nell’universo: quelle che ballano e quelle che non ballano.

-D’ora in poi tutti in giro con il tappeto dorato mobile.

-Praticamente Peter Quill è Hercules.

-Ego l’ha cercata in tutto l’universo. E’ proprio vero che tira più di un carro di buoi.

-La scena in cui giocano a palla è tra le più trash della storia

Guardiani della Galassia Vol 2 recensioneTitolo: Guardiani della Galassia Vol.2 (Guardians of the Galaxy Vol.2) USA, 2017

Regia: James Gunn

Sceneggiatura: James Gunn, Dan Abnett, Andy Lanning, Steve Englehart, Steve Gan, Jim Starlin, Stan Lee

Interpreti: Chriss Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper, Michael Rooker, Karen Gillan, Kurt Russell

Distribuzione: Walt Diseny Studios

Sito Ufficiale: Guardiani della Galassia Vol 2 sito ufficiale

Facebook: Guardiani della Galassia Vol 2 facebook

Twitter: Guardiani della Galassia Vol 2 twitter

Leave a Reaction

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *