Stasera…Cinemino? Tutte le Nuove Uscite di Questa Settimana 06/03

Finalmente la notte degli Oscar ci ha regalato quello che aspettavamo, la statuetta? Noooo, cioè si, anche quello, ma soprattutto gli outfit indecenti sul red carpet, i capezzoloni di Liza Minelli e i ringraziamenti di Paolo Sorrentino in inglese maccheronico. La Grande Bellezza ha trionfato e Canale 5, proiettando il film in anteprima, ha rischiato di far andare in crash facebook e twitter con i commenti di quelli a cui piaceva, quelli a cui faceva schifo, quelli che dormivano, quelli che non capivano, quelli a cui non piacevano quelli a cui faceva schifo e cosi via…

Terminati i festeggiamenti, è di nuovo giovedì e stasera…cinemino?

300: L’ALBA DI UN IMPERO    VOTO IMDB: 7,6

Prossimamente al cinema

Sentivate la mancanza di pettorali dell’antica grecia “verosimilmente” glabri, sangue a fiotti e slow motion ad ogni movimento? Bene, ritorna in sala 300, il film ispirato alla graphic novel di Frank Miller. Questa volta il “fumetto” da cui è tratto L’Alba di un Impero è Xerxes.

Non si può considerare un prequel o un sequel, ma piuttosto un “nellostessomomenquel” perché L’Alba di un Impero narra la battaglia di capo d’Artemisio, che si svolge nello stesso momento in cui i 300 di Leonida vengono massacrati alle Termopili. Un manipolo di soldati guidati da Temistocle (Sullivan Stapleton) tentano di fermare l’avanzata di Serse (sempre Rodrigo Santoro).

Ritroviamo qualche personaggio del primo film come il Serse di Santoro e moglie di Leonida interpretata da Lena Headey (la Cersei Lannister de Il Trono di Spade), ma in compenso c’è una temibile novità, l’Artemisia di Eva Green.

ALLACCIATE LE CINTURE    VOTO IMDB: /

 Prossimamente al cinema

Preparate i fazzoletti perché torna quell’allegrone di Ferzan Ozpetek, degno di fare coppia con Lana Del Rey, immagino i grandi discorsi la sera (ma tu come ti uccideresti? Ma non so te?). Drammatico ma indubbiamente un grande regista, anche quando sceglie curiosamente di scritturare nel cast del suo nuovo film Francesco Arca, si quello che non metteva insieme due parole nel reality sul Cervia calcio.

Elena (Kasia Smutniak) è fidanzata con Giorgio, ma nella sua vita arriva di prepotenza Antonio (Francesco Arca), il nuovo fidanzato della sua migliore amica. Antonio è l’opposto di Elena e lei odia sia lui che il suo migliore amico Fabio (Filippo Scicchitano). Gli opposti però si attraggono e tra i due nasce una passione proibita. Passano 13 anni, ormai sono tutti adulti, con vite separate e hanno mariti, mogli e figli. Tra Elena e Antonio arriva una nuova turbolenza, molto più intensa, che metterà alla prova i loro sentimenti ed i loro legami tra il dolore e la gioia.

Alla prima lettura della trama “non ciò capito un cazzo”, ma sono curioso di vedere questo Francesco Arca. Se è stato scelto da uno dei più grandi registi in Italia, un motivo ci sarà. Incombe su questo i film il terrore di un ennesimo melodramma del cinema tricolore.

LA MOSSA DEL PINGUINO    voto IMDb: 5,8

 Prossimamente al cinema

Non fatevi ingannare, non si tratta di una posizione del kamasutra, né di una nuova canzone del Piotta. La Mossa del Pinguino è il nuovo film per il debutto alla regia di Claudio Amendola, e parla dello sport più noioso al mondo, il curling, ovviamente cercando di renderlo digeribile e divertente.

Quattro uomini disagiati scoprono il curling, e pensano di poter partecipare alle Olimpiadi invernali di Torino 2006, dove l’Italia, paese ospitante, avrà diritto ad una squadra qualificata. Con alcuni stratagemmi e giocando anche un po’ sporco, diventano campioni d’Italia e si qualificano per le Olimpiadi. Da li in poi le cose si faranno serie, e i quattro protagonisti dovranno riscattarsi e diventare sportivi credibili, ma soprattutto persone migliori.

Ricorda in qualche modo la trama di Cool Runnings: 4 Sotto Zero,il cast è composto da attori che in genere divertono sul piccolo e sul grande schermo (Edorardo Leo, Ricky Memphis, Ennio Fantastichini, Antonello Fassari), molta romanità e leggerezza. Potrebbe rivelarsi un chicca comica.

UN RAGIONEVOLE DUBBIO    voto IMDb: 5,6

Prossimamente al cinema

Uno di quei film che ha come protagonisti due attori famosi, ma allo stesso tempo due attori che siamo abituati a vedere a fianco a star più celebri. Da soli attirano meno l’attenzione, parliamo di Samuel L Jackson e Dominic Cooper per il thriller Un Ragionevole Dubbio.

Un affermato procuratore distrettuale investe accidentalmente un passante. Quando un altro uomo viene arrestato al suo posto per sbaglio, il procuratore sarà costretto a scendere a pericolosi compromessi.

Qui vale la formula “tutto o niente”, ci si può aspettare qualunque cosa da questa pellicola, non ci resta che andare in sala e sperare di non aver toppato.

TARZAN    voto IMDb: 4,2

 Prossimamente al cinema

Dopo cartoni animati, serie televisive, film e pubblicità delle Gocciole, ci mancava un re della giungla in CGI. Tarzan si reinventa in 3D grafica.

Siamo nel presente, durante una spedizione in Africa, una coppia rimane vittima di un incidente, lasciando orfano nella giungla loro figlio. Un gruppo di Gorilla trova il piccolo e lo alleva come se fosse uno della loro specie. Dopo 10 anni incontra un altro essere umano, la coraggiosa Jane Porter. Tra i due nasce l’amore, ma le cose si complicano quando William Clayton, in viaggio con Jane, rivela le sue avide intenzioni.

Un po’ Tarzan, un po’ Mogwli, sicuramente al protagonista non manca il fisico perché è costruito sul corpo di Kellan Lutz. Per tutto il resto, mi sa che si può anche evitare.

 

Questi i 4 film degni di nota questa settimana, ricordando che in sala è possibile ancora vedere 12 ANNI SCHIAVO di Steve McQueen, SAVING MR BANKS con Tom Hanks, THE LEGO MOVIE, POMPEI, DALLAS BUYERS CLUB con McConaughey, il visionario SNOWPIERCER e il fiabesco LA BELLA E LA BESTIA.

TUTTI I FILM IN USCITA QUESTA SETTIMANA 

IL SUPERSTITE di Paul Wright voto IMDb: 6,5

FELICE CHI E’ DIVERSO di Gianni Amelio (documentario) voto IMDb: 6,2

PULCE NON C’E’ di Giuseppe Bonito voto IMDb: /

Leave a Reaction

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *