Stasera…Cinemino? Tutte le nuove uscite di questa settimana 20/03

Negli ultimi giorni non si fa altro che parlare di Neknomination. Ragazzetti stupidi che bevono alla goccia una bottiglia d’alcol e poi sfidano altri ancora più decerebrati a raccogliere la sfida e filmare il tutto per poi metterlo su internet. Ovviamente ciò che non si vede è il momento in cui, poco dopo aver staccato la camera, iniziano a vedere i draghi, cadono in coma etilico o muoiono.

Innanzitutto se non sapete bere, state a casa! Ho amici che durante l’Università hanno abusato di alcol, caffè, galatine, gommose, Coca Cola, Guaranà e addirittura droghe ma, per quanto possa sembrare dissonante, l’hanno fatto con un minimo di testa. Soprattutto però, non capisco il grande sdegno e stupore di tg, quotidiani e social network. Io capisco il primo che ce prova…e more. Capisco il secondo che ce prova…e more. Capisco pure il terzo che vive sull’isola del faro senza internet e senza televisione…e more. Per tutti gli altri l’unica cosa che mi viene in mente è “selezione naturale”.

Tutto questo per dire che ho apprezzato molto l’idea made in Radio Deejay del Trio Medusa che ha proposto le NEKnomination: cantare una canzone di Nek e nominare altri due che lo facciano in radio. Ho pensato: “essendo un principio facilmente adattabile a qualunque ambito, perché non utilizzarlo anche per il cinema?”. Qualche tempo fa la giornalista Catia Donini invitava su Best Movie ad adottare un regista, per scoprire un autore che non facesse parte del bagaglio culturale personale. Il principio di ipotetiche Filmnomination, Movienomination, Cinenomination ecc sarebbe lo stesso: scegli un film, lo vedi e poi nomini qualcuno a vedere un altro film. Lo so, è difficilmente attuabile e poco estremo, ma potremmo sempre renderlo difficoltoso nominando il prossimo con film muti polacchi. Prova a vederli fino alle fine.

Tutte le settimane ACINIdiCINEMA tenta di “nominarvi” consigliandovi i film in uscita nelle sale. Peccato che questa settimana ci sia poco, verrebbe la voglia di dire “andate a vedere quelli della volta scorsa”.

JACK RYAN: L’INIZIAZIONE    VOTO IMDB: 6,5

 Prossimamente al cinema

Sto Jack Ryan ce l’hanno proposto già in tutte le salse. Il personaggio uscito dalla penna di Tom Clancy è stato infatti già interpretato da Alec Baldwin, Harrison Ford e Ben Affleck, il che da una connotazione al film vagamente “James Bond di serie b” ma la speranza è che il faccino di Chris Pine (Star Trek Into Darkness) confezioni un bel filmetto.

L’analista della CIA deve recarsi in Russia per dare un consiglio finanziario a un miliardario che lo incastra affibiandogli la responsabilità di un attentato finalizzato a far collassare l’economia americana. Jack Ryan deve cercare di ripulire il suo nome, salvare la terra, e la moglie che, manco a dirlo, è stata presa in ostaggio.

“L’iniziazione” sta a prequel come “la vendetta” sta a sequel. Questo Jack Ryan deve ancora entrare nella CIA e sembra, a giudicare dalla trama, perseguitato da sfighe alla John Mcclane. Non sono troppo fiducioso sul risultato finale, ma nel cast ci sono anche Kevin Costner, Keira Knightley e Kenneth Branagh.

NON BUTTIAMOCI GIU’    VOTO IMDB: 6,7

 Prossimamente al cinema

Se siete nel vostro periodo più nero, questo non è il film adatto a voi, a meno che non vogliate esorcizzare il desiderio di autoinfliggervi del male.

Quattro sconosciuti, tra cui c’è l’uomo con il capello più pettinato del mondo Pierce Brosnan, si trovano in cima ad un grattacielo londinese con lo stesso intento, saltare giù. La coincidenza grottesca li spinge a stringere un patto: nessuno di loro si suiciderà per almeno 6 settimane, ma nella notte di S Valentino, si ritroveranno sullo stesso grattacielo per fare il punto della situazione.

Tratto da un bestseller di Nick Hornby è sicuramente il film che ti fa sorridere ma anche piagnucolare, con tanto di morale. Per un week end triste al punto giusto. C’è però l’elemento principale che spinge un essere umano a vedere questo film, Aaron Paul nel cast. Ed è subito Breaking Bad.

IL RICATTO    voto IMDb: 6,0

 Prossimamente al cinema

Avete presente lo Scream di Scary Movie che dice “ti veeeeeeedo”. Ecco, questo film ha il suo stalker personale e un hobbit spaventatissimo.

Tom Selznick è un talentuoso pianista, ritiratosi dalle scene a causa di un attacco di paura da palcoscenico. Nel momento del suo grande ritorno, appena sta per iniziare il concerto, Tom trova scritto sul suo spartito il messaggio “Sbaglia una nota e morirai”. Seduto al pianoforte, il giovane è costretto a suonare e nello stesso tempo capire da dove arriva il cecchino che gli parla nell’auricolare.

La M2 Pictures spesso è una garanzia in film che catturano meno l’attenzione dei media, ma regalano storie appassionanti. Inoltre è un buon modo per vedere Frodo Elijah Wood fuori dal ruolo Jacksoniano. Nel cast anche John Cusack

 

Questi i miseri 3 film degni di nota (per me) questa settimana, ricordando che in sala è possibile ancora vedere NEED FOR SPEED con Aaron Paul, 47 RONIN con Keanu Reeves, 300 L’ALBA DI UN IMPERO, ALLACCIATE LE CINTURE di Ozpetek.

TUTTI I FILM IN USCITA QUESTA SETTIMANA 

AMAZZONIA 3D di Thierry Ragobert  (documentario) voto IMDb: /

AMICI COME NOI di Enrico Lando voto IMDb: /

THE IMPOSTER di Bart Layton (documentario) voto IMDb: 7,5

JIMMY P di Arnaud Desplechin voto IMDb: 6,1

NOI 4 di Francesco Bruni voto IMDb: /

PER NESSUNA BUONA RAGIONE di Charlie Paul (documentario) voto IMDB: /

PRESTO FARA’ GIORNO di Giuseppe Ferlito voto IMDb: /

Leave a Reaction

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *